Fedez e il tumore, parla l'endocrinologo: «Più chance di guarigione se si interviene in tempo»

Fedez si è sottoposto a un'operazione al San Raffaele di Milano per asportare un tumore neuroendocrino del pancreas

Fedez e il tumore, parla l'endocrinologo: «Più chance di guarigione se si interviene in tempo»

Fedez si sottoposto martedì a un’operazione al San Raffaele di Milano per asportare un raro tumore neuroendocrino del pancreas. L’intervento ha dato esito positivo e Andrea Lenzi, ordinario di Endocrinologia all'università Sapienza di Roma, spiega meglio la malattia che ha colpito il rapper.

Fedez operato, il post di Chiara Ferragni: «Si sta riprendendo, avevamo paura per tutto»

 

Fedez operato, il Professor Lenzi: «Più chance se questo tumore viene scoperto in tempo»

Fedez sul social ha confessato di “Avere un raro tumore neuroendocrino del pancreas. Uno di quelli che se non li prendi per tempo non è un simpatico convivente da avere all'interno del proprio corpo”: «I tumori neuroendocrini – ha spiegato Andrea Lenzi, ordinario di Endocrinologia all'università Sapienza di Roma all'Adnkronos Salute - sono rari singolarmente, ma di tanti tipi diversi. In ogni caso, scoprirli in tempo è un importante vantaggio perché ci sono molte più chance di cura».

Il pancreas è uno dei tanti possibili organi bersaglio: «Sono tantissimi i tumori neuroendocrini - continua Lenzi - e si localizzano in diversi organi. In realtà colpiscono cellule “migranti” che durante la vita embrionale sono dappertutto nel nostro organismo. Quando queste si ammalano il pancreas può essere una delle localizzazioni, ma non l'unica. Possono annidarsi nel polmone, nell'aorta, nella tiroide, nel surrene».

Riguardo alla diagnosi precoce, Lenzi sottolinea che questa è «un grande successo ed è la chiave per non avere conseguenze gravi». I sintomi «possono essere dei più vari: ipertensione, disturbi nervosi, di tipo allergico». Questi tumori, il più delle volte, producono sostanze specifiche e «in molti casi la diagnosi può essere casuale, per esempio legata ad approfondimenti dopo analisi di routine».


Ultimo aggiornamento: Venerdì 25 Marzo 2022, 14:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA