Fedez in palestra con Obama e gli chiede un selfie. Il presidente gli dice no

Un selfie con Fedez? No grazie. Il cantante ha incontrato casualmente in una palestra di San Francisco Barack Obama e gli ha chiesto una foto insieme. L'ex presidente degli Stati Uniti d'America, tuttavia, non si è scomposto e ha risposto con un secco rifiuto. L'aneddoto, che ha fatto il giro dei social, è stato raccontato su Instagram dallo stesso rapper, in questi giorni negli Usa per la presentazione del primo smartphone pieghevole targato Samsung.

Lite Fedez-J-Ax, Gerry Scotti e la frecciatina a Chi vuol essere milionario
Consigliere leghista contro Emma Marrone: «Aprire i porti? Apri le gambe, e fatti pagare»

«La storia è questa - racconta Fedez in un video su Instagram - stamattina mi sveglio alle 8 di mattina, vado in palestra, mi metto sul tapis roulant e inizio a correre, guardo di fianco a me e c'è Obama che fa la cyclette. E il mio istinto di italiano non mi ha tradito, perchè la prima cosa che mi è venuta da fare era quella di prendere il cellulare e urlare 'foto, foto, foto!'. Però ho aspettato, ho trattenuto la mia italianità, ho aspettato che si mettesse a fare la panca di fianco a me, dicendomi 'hey man, good morning'. Io gli ho detto 'Sorry, can I take a picture with you?'. Lui mi guarda, con questo sorriso da presidente americano e mi dice: 'No'».


Il rapper ha poi aggiunto: «Questa è un po' la cosa bella dell'America, che ti possono succedere cose come queste. Mentre in Italia il massimo che può accadere è trovarti di fianco a Toninelli che fa spinning, o trovare Salvini che fa il vocalist a Jesolo, che non è neanche così tanto improbabile».
Ultimo aggiornamento: 12:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA