Chiara Ferragni scende in campo e invita i follower al voto: il suo messaggio

I diritti civili tra le priorità dell'influencer

Chiara Ferragni scende in campo e invita i follower al voto: il suo messaggio

Le elezioni politiche si avvicinano e Chiara Ferragni fa appello al senso civico dei suoi follower, invitandoli ad andare alle urne. La campagna elettorale è quasi giunta al termine e mentre i candidati affilano le armi per la stoccata finale, l'influencer invita i fan a prendere una posizione sui diritti civili.

«Chiara Ferragni? Altro che imprenditrice, non ha alcun talento». L'attacco di Rosanna Cancellieri

Chiara Ferragni scende in campo e invita i follower al voto: «Una nostra responsabilità per decidere se andare avanti o indietro di decenni»

«Tanti diritti di cui oggi godiamo non sono un dono, ma una conquista. E per quanto ci sembrino ovvi e scontati, possono essere messi in discussione, minacciati, ridotti, cancellati in qualsiasi momento – scrive in una storia Chiara Ferragni che, forte del suo seguito da quasi 28 milioni, spera di combattare l'astensionismo a suon di storie social –. Il voto è uno dei pochi strumenti di cui disponiamo per proteggerli, per crearne di nuovi, per estenderli a chi oggi se li vede negati. E per decidere in che direzione debba andare il nostro Paese: se in avanti o indietro di decenni».

 

Parole accorate con cui l'imprenditrice digitale punta ad arrivare alla coscienza del cosiddetto "partito degli indecisi" che potrebbe non presentarsi alle urne domenica 25 settembre. Dopo un appello generico al voto, Chiara prosegue e chiarisce quelli che, a suo parere, sono temi imprescindibili su cui è doveroso non solo avere un'opinione, ma anche prendere una posizione.

«Il diritto delle donne all'aborto, il diritto delle persone Lgbt a non essere picchiate, insultate, discriminate per il proprio orientamento sessuale, il diritto dei giovani ad avere un futuro, il diritto di chi soffre a decidere della propria vita, il diritto di un bambino a sentirsi parte di questo Paese anche se figlio di stranieri, sono ragioni per le quali vale votare» scrive la Ferragni. Prima di concludere: «Anche se non ci sentiamo perfettamente rappresentati, anche se siamo delusi, sta a noi scegliere se proteggere o estendere quei diritti, o abbandonarli nelle mani di chi vuole ostacolarli». Un invito al senso di responsabilità perché, come tiene a sottolineare l'influencer, «non votare significa solo delegare ad altri ciò che sta a noi decidere». Con Chiara Ferragni in campo, il risultato elettorale diventa una vera incognita. Si attendono colpi di scena.


Ultimo aggiornamento: Martedì 20 Settembre 2022, 22:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA