Stefano De Martino a Sanremo? Tutta la verità: «Neanche per tutto l’oro del mondo. Ecco perché»
di Michela Poi

Stefano De Martino a Sanremo? Tutta la verità: «Neanche per tutto l’oro del mondo. Ecco perché»

Stefano De Martino, reduce dal successo di “Made in Sud” e “Stasera tutto è possibile”, si è raccontato in una lunga intervista a il Fatto Quotidiano. Il ballerino, diventato col tempo anche un bravo presentatore, ha ripercorso gli anni della scuola e dell'adolescenza. Poi ha parlato dell'arrivo - sperato ma ugualmente inaspettato - del successo. «Dentro di me lo desideravo - racconta -  Se uno non è convinto, ha già perso in partenza».

Leggi anche > Domenica In, Mara Venier commossa con Don Mazzi: «Hai sostituito mio padre»

Detto, fatto. Con tenacia e perseveranza De Martino è riuscito a esaudire il suo sogno, quello di diventare un danzatore professionista. Prima la scuola di ballo nella sua Torre Annunziata poi, nel 2010, l'esperienza fortunata ad Amici.  «Maria De Filippi e Amici racchiudono il massimo della tradizione televisiva italiana, e dirò loro sempre grazie», tiene a precisare. Poi racconta le perplessità dei genitori riguardo alla sua scelta di lasciare la scuola per danzare. «Mio padre era un ballerino, ma non voleva che io proseguissi con il ballo.  Temeva delusioni e porte in faccia, temeva facili illusioni: da noi il posto fisso era, e forse è, il “cerchio magico” di un’esistenza tranquilla».

Riguardo al gossip e ai pettegolezzi (soprattutto dopo il matrimonio con Belez Rodriguez celebrato nel 2013) ha spiegato di essere riuscito a trovare pace. «Ora riesco a dormirci sopra, prima erano cavoli. Lo subivo. Le vicende personali inglobavano il resto: mi ritrovavo ovunque e la situazione è peggiorata dopo il matrimonio e la nascita di mio figlio, ma se basi la tua carriera solo sul gossip rischi di venir cancellato quando ancora ti stai guardando allo specchio».

Sulla possibilità di partecipare a Sanremo (Si è molto vociferato riguardo una possibile co- conduzione con Amadeus), De Martino smentisce tutto. «Sanremo ora? Neanche per tutto l’oro del mondo: lì se sbagli sei morto, se fai bene hai la strada spianata. E per come sono ora dovrei affidarmi solo al culo, e di culo nella vita ne ho già avuto abbastanza». 


 
Ultimo aggiornamento: Domenica 8 Dicembre 2019, 16:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA