Balotelli al San Paolo con la figlia Pia in braccio: «Un sogno che si avvera. Ti amo amore mio»

video

Mario Balotelli ha sorpreso con il suo ingresso al San Paolo per Napoli-Brescia e si è mostrato ai tifosi in una veste mai vista prima in campo: quella di tenero papà. In braccio al calciatore, infatti, c'è la figlia Pia che ha scatenato gli applausi del pubblico di Napoli e l'emozione della mamma Raffaella Fico, che ha pubblicato un video dell'importante evento familiare su Instagram e una foto con scritto "Pia and daddy". A fine partita, tornato in possesso del suo cellulare, Supermario ha pubblicato a sua volta sul suo profilo Instagram la tenera foto che nel frattempo è diventata virale sui social e ha scritto: «Un sogno che si avvera. Ti amo amore mio». 

Leggi anche > Ilary Blasi e la foto con la pizza. I fan notano il particolare: «Ma dove l'hai presa?»

La bimba è nata dopo la fine della storia d'amore tra il calciatore e la modella napoletana, ma Balotelli, dopo aver accertato la paternità, è sempre stato legatissimo alla bambina: appena può il giocatore va a Napoli per vedere Pia, soprattutto dopo che i suoi rapporti con la mamma della piccola si sono rasserenati. Ogni estate il calciatore trascorre una parte delle sue vacanze in costiera amalfitana o sorrentina con la bimba e chiaramente quando viene a giocare a Napoli coglie l'occasione per stare un pò con lei.
 

 

I tanti viaggi a Napoli di Balotelli hanno, negli anni scorsi, alimentato spesso voci su un suo possibile passaggio al Napoli, che non si è però mai concretizzato. L'affetto di Balotelli per il Napoli è forte ed è riconosciuto dai tifosi azzurri che lo hanno sempre ben accolto. Lo stesso Balotelli ha ricordato che da bambino è cresciuto sognando di entrare nel grande calcio guardando i gol e le azioni di Maradona. Il calciatore nelle sue puntate napoletane è stato al centro anche di episodi discutibili, come la scorsa estate quando fece una specie di scommessa con un suo amico partenopeo che accettò di lanciarsi in mare da un molo a bordo del proprio scooter.

 


Ultimo aggiornamento: Domenica 29 Settembre 2019, 16:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA