Sora, corsa clandestina di cavalli nel giorno di Pasqua:denunciate quattro persone

Sono stati identificati e denunciati gli autori della corsa clandestina di cavalli che si è svolta nel giorno di Pasqua a Sora, approfittando delle strade deserte a causa del lockdown per il coronavirus

Grazie a i video che sono girati  sugli smartphone, i carabinieri della Compagnia di Sora hanno denunciato 4 persone appartenenti a una famiglia rom per i reati di interruzione di pubblico servizio, maltrattamento di animali e organizzazione di competizioni non autorizzate tra animali che possono mettere in pericolo l'integrità fisica, in concorso.


LEGGI ANCHE --> Coronavirus, festa sul pianerottolo a Pozzuoli: pregiudicati cantano, ballano e si abbracciano  

Alle ore 16.30 di domenica, nella zona di via Barca San Domenico, i 4 hanno organizzato e partecipato ad  una corsa clandestina tra due calessi trainati ciascuno da un cavallo e condotti da uno degli indagati, mentre 4 auto  condotte dai complici, alcuni individuati, scortavano i calessi occupando l'intera carreggiata. Tutte le auto sono state sequestrate. Sono in corso le ricerche   per i cavalli. 

Tutti gli indagati sono inoltre statti sanzionati per manifestazione non autorizzata per euro 373 euro e i due che conducevano i calessi anche per competizione sportiva su strada senza autorizzazione per euro 173 euro.
 
Ultimo aggiornamento: Lunedì 13 Aprile 2020, 13:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA