Frosinone quasi al limite: si va avanti con le misure contro le polveri sottili

Nuovi blocchi delle auto più vecchie e dei riscaldamenti più inquinanti. In arrivo anche la seconda domenica ecologica all’insegna dello sport

Frosinone quasi al limite: si va avanti con le misure contro le polveri sottili

di Marco Barzelli

La città di Frosinone è ormai a un passo dal limite dei 35 sforamenti giornalieri di polveri sottili nell’arco di un anno. L'amministrazione comunale continua ad oltranza con le misure emergenziali contro le Pm10.

Da venerdì 23 a lunedì 26 febbraio, in via prioritaria, sarà nuovamente vietato l’accesso dei veicoli più vecchi nel centro urbano e l’uso dei riscaldamenti più inquinanti (camini a legna e stufe a pellet) negli edifici dotati di impianti a gas metano o elettrici.

Ci si prepara, nel frattempo, alla seconda delle tre domeniche ecologiche. Il 25 febbraio, nel corso del blocco totale del traffico (dalle ore 8 alle 18), si terranno iniziative sportive organizzate in collaborazione con il Comune. Nel centro urbano si svolgeranno lezioni dimostrative di pizzica, danza hip hop e “rowing” (canottaggio indoor) e si potranno chiedere consigli agli esperti in materia di benessere e corretti stili di vita.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 22 Febbraio 2024, 15:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA