È morto Sebastian Ferrat, l'attore 41enne colpito dal batterio killer della carne: era il “cattivo” in molte soap opera

Sebastian Ferrat, l'attore messicano che interpretava il ruolo del cattivo in molte soap opera latinoamericane, è morto ieri in un ospedale di Città del Messico all'età di 41 anni a causa di un'infezione di cisticercosi, una malattia causata dall'assunzione di larve di tenia in carne di maiale scarsamente cotta. Le voci sulla malattia di Ferrat (il vero nome è Roberto González López) sono iniziate nello scorso mese di ottobre. L'attore ha trascorso le ultime settimane di vita in ospedale e per decisione della sua famiglia, che non voleva rendere pubblici i dettagli del suo stato di salute, non ha ricevuto visite dai suoi amici o conoscenti.