Omicidio di Sara Buratin. Il recupero del furgone di Alberto Pittarello dalle acque del fiume Bacchiglione

foto

BOVOLENTA (PADOVA) - È stato recuperato dai vigili del fuoco questa mattina, 2 marzo, il furgone inabissatosi nel fiume Bacchiglione a Bovolenta. Giovedì scorso i sommozzatori avevano recuperato il corpo di Alberto Pittarello, l'uomo che ha ucciso la ex compagna, Sara Buratin.

Il furgone, dopo essere stato agganciato dai sommozzatori dei vigili del fuoco di Venezia, è stato issato con l’autogrù e posizionato in strada, dove è stato preso in consegna dall’autorità giudiziaria.

Le operazioni di recupero dei vigili del fuoco sono terminate alle 13:00.


ALTRE FOTOGALLERY DELLA CATEGORIA