Slovacchia, il governo giura con le mascherine. Quella della Caputova è in tinta

Un giuramento con la mascherina. La presidente slovacca Zuzana Caputova ha nominato oggi il nuovo governo, nato dalle elezioni di fine febbraio. Il vincitore e il nuovo premier Igor Matovic, che nelle elezioni ha ottenuto il 25% dei voti, ha formato la coalizione con altri tre partiti di centro destra, Siamo Famiglia, Per la gente e Libertà e solidarietà (Sas). Insieme hanno in Parlamento, formato da sei partiti e 150 seggi, una maggioranza di 95 voti. Il nuovo governo avrà 16 ministri di cui tre donne. Il capo della diplomazia è da oggi Ivan Korcok (Sas), l'attuale ambasciatore slovacco negli Usa. Il governo di Matovic sostituisce in carica quello formato dai democratici sociali Smer con il Partito nazionale slovacco (Sns) e con Most - Hid, il partito della minoranza magiara.