Di Battista a Otto e mezzo dalla Gruber: «Se cade il governo mi ricandido al 100%»

«Mi candido al 100% in caso di voto anticipato», dice ​Alessandro Di Battista a 'Otto e mezzo' ospite di Lilli Gruber. Se si tornasse al voto, si candiderebbe?, ha chiesto infatti la conduttrice: «Sì, al 100%». Così Alessandro Di Battista, ex deputato ed esponente del Movimento 5 stelle ha risposto a una domanda durante la registrazione della puntata di «Otto e mezzo» su La7.

Conte sfida la Ue ma si tratta sul rinvio della procedura: mercoledì vertice di governo

Salvini: «Pronto programma per Roma, la città merita di più»

 



Di Battista: «Se cade il governo, chiedo di non contare la legislatura per il M5S». «Se da qui a 15 luglio, il governo cade, io chiedere di non contare la legislatura» per gli eletti M5S. Lo dice Alessandro Di Battista a Otto e mezzo. E quindi Luigi Di Maio si potrebbe ricandidare? «Si, io lo chiederei». E lei si candiderebbe alle politiche? «Si assolutamente si».

Di Battista:
«Se ci sarà la crisi saranno affari di Salvini». «Mi auguro da cittadino che il governo non cada, se Salvini vuole fa cadere il governo per ragioni elettorali sono affari suoi». L'ha detto Alessandro Di Battista, ex deputato ed esponente del Movimento 5 stelle durante la registrazione della puntata di «Otto e mezzo» su La7.

«Raggi? Spero altri due anni siano migliori». «La sosterrò sempre, mi auguro che questi ultimi due anni siano migliori». L'ha detto Alessandro Di Battista, ex deputato ed esponente del Movimento 5 stelle rispondendo a una domanda sul sindaco di Roma Virginia Raggi del M5s, durante la registrazione della puntata di «Otto e mezzo» su La7. «La sostengo personalmente e ancora con più forza - ha aggiunto -. Ha raggiunto alcuni risultati importanti, mi auguro che trovi soluzioni ad altri. È andata avanti contro tutto e tutti, contro il sistema mediatico, i Casamonica, ha asfaltato strade e demolito villette abusive. Glielo riconoscerò sempre a questa donna coraggiosa».