Marco Baldini, la sua faccia nei post sui Bitcoin senza autorizzazione