Trump e May annunciano: «Area di libero scambio tra Usa e Gran Bretagna»

Trump e May annunciano: «Area di libero scambio tra Usa e Gran Bretagna»


«Oggi abbiamo concordato di perseguire un ambizioso accordo di libero scambio tra Stati Uniti e Regno Unito». Lo annuncia la premier britannica Theresa May nella conferenza congiunta con il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. «Con investimenti reciproci già superiori al trilione di dollari, vogliamo andare oltre», aggiunge May.

Dal canto suo la May mette i puntini sulle i di fronte a Donald Trump e assicura che il suo governo vuole attuare il mandato popolare del referendum sulla Brexit. «Noi usciremo dall'Unione europea il 29 marzo del 2019», taglia corto nella conferenza stampa congiunta con il presidente americano dopo il vertice del Chequers, ribadendo che il Regno Unito potrà fare accordi di libero scambio autonomi con Paesi terzi, fra cui gli Usa, dopo l'uscita dall'Ue.

Donald Trump comunque nega di aver criticato la premier Theresa May sulla Brexit e dice di essere pronto ad accettare «qualunque strada» il governo britannico deciderà di prendere nei negoziati con l'Ue. E rivendica la volontà di entrambi i Paesi di raggiungere un accordo di libero scambio dopo la Brexit, pur sottolineando che il dossier del commercio è una questione «complicata», non senza evidenziare come Usa e Gran Bretagna siano i due principali partner reciproci. 


 
Venerdì 13 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 16:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME