"Attentato a Manhattan, e Trump litigava con il NYT su Twitter": ancora bufera sul presidente americano

"Attentato a Manhattan, e Trump litigava con il NYT su Twitter": ancora bufera sul presidente americano

Polemiche sui social media contro Donald Trump. Pochi minuti dopo che la Casa Bianca aveva annunciato di aver informato il presidente sull'esplosione a New York e quando ancora non si capiva la portata dell'incidente, Trump ha twittato contro il «failing» New York Times. «Un'altra informazione falsa sul fatto che guardo la televisione 4-8 ore al giorno, è falso. Inoltre guardo di rado Cnn e Msnbc, che considero Fake News» aggiunge Trump. La reazione sui social è immediata, con i critici che accusano il presidente di essere un egoista per trattare un tema personale come le Fake News mentre New York era sotto attacco. 

LEGGI ANCHE New York, esplosione alla stazione dei bus: ferito l'attentatore, è un 27enne del Bangladesh

 
 

LA GIORNATA SECONDO IL NYT «Un'altra storia falsa, questa volta sull'errato New York Times, sul fatto che guardo 4-8 ore di televisione al giorno. Sbagliato! Inoltre, raramente guardo Cnn e Msnbc, che considero fake news. Non guardo mai Don Lemon, che una volta ho definito l'uomo più stupido della televisione. Cattiva copertura», ha detto il presidente americano su Twitter commentando l'articolo del quotidiano newyorkese sulle sue abitudini.
Secondo il Nyt, Trump guarderebbe almeno quattro ore di tv al giorno, talvolta senza audio, spesso sintonizzandosi sui programmi di notizie. Quindi, ha rivelato che il presidente si alza alle 5.30 e non va a letto prima delle 23.30. E nel corso della giornata beve 12 Coca Cola diet.
Lunedì 11 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 20:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME