Giovane mamma 19enne accoltella il fidanzato durante il sesso: «Mi piacciono i sacrifici maschili»

Giovane mamma 19enne accoltella il fidanzato durante il sesso: «Mi piacciono i sacrifici maschili»

«Mi piacciono i sacrifici maschili», una giovane mamma 19enne - Zoe Adams - ha motivato così davanti ai giudici la follia consumata durante un rapporto sessuale con il suo fidanzato. La ragazza ha pugnalato cinque volte il partner Kieran Bewick dopo averlo convinto a coprirsi il volto con un cuscino. I fatti risalgono al 29 luglio dello scorso anno a Wigton, in Gran Bretagna.

Ventiduenne trovato morto in casa. Sulla schiena una scritta: «Mi hai lasciata, mi vendicherò»

Ha compiuto il gesto mentre era travestita da clown, come riporta il Daily Mail.  E  prima di usare la lama gli avrebbe sussurrato «Fidati di me». Nell'aula di tribunale ha raccontato quello che è accaduto. La vittima dell'aggressione ha aggiunto che quella sera avevano bevuto alcolici e fumato cannabis. 


Sotto l'effetto della droga, hanno preso parte a uno strano gioco erotico in cui Zoe era truccata da pagliaccio per aiutarlo ad affrontare il suo peggior incubo. In uno scambio di messaggi Kieran aveva confessato una delle sue paure più grandi: un clown a piedi nudi. Zoe era decisa, invece, a mettere in atto la fantasia di legare un uomo al letto e sacrificarlo. 



Dopo aver acconsentito alla strana richiesta di coprirsi con un cuscino, il ragazzo ricorda ben poco dei momenti successivi. «L’unica cosa che mi è rimasta impressa è che mi aveva pugnalato due volte - ha dichiarato alla polizia - Mi ci sono voluti alcuni secondi per elaborare quello che era successo».
© RIPRODUZIONE RISERVATA