Il mega yacht di James Bond sbatte sullo scoglio e affonda: paura per i cinque passeggeri a bordo

Il gigante dei mari da ben 48 metri batteva bandiera britannica, ma sarebbe di proprietà di un uomo d'affari svizzero

Il mega yacht di James Bond sbatte sullo scoglio e affonda: paura per i cinque passeggeri a bordo

Paura sulle coste greche. Un mega yacht, con a bordo cinque passeggeri, è affondato dopo aver sbattuto su degli scogli sommersi. Secondo le prime ricostruzioni, sarebbe colpa del Gps che, avendo fatto cilecca, non ha avvertito dell'imminente pericolo. Il natante di lusso, chiamato «007» perché ispirato ai film di James Bond, si è arenato vicino alla baia di Kolona, di fronte all’isola di Kythnos.

Leggi anche > Attaccata da uno squalo mentre faceva snorkeling: morta una donna di 58 anni

Virale sui social

Il mega yacht, un gigante sull'acqua lungo 48 metri, è affondato la notte del 6 settembre al largo dell'isola greca di Kythnos. Salvi i cinque passeggeri a bordo che sono stati soccorsi dalla guardia costiera greca. Ma a far diventare la notizia di dominio pubblico ci hanno pensato le decine di video social, diventati subito virali. Su TikTok il gigante dei mari appare arenato sul fondo, sdraiato su un fianco e gli utenti si chiedono il perché di un incidente del genere.

La ricostruzione dell'incidente

L’equipaggio dello «007» e i cinque passeggeri hanno sentito un urto improvviso ed hanno visto in pochissimo tempo lo yacht inclinarsi fino al fuori chiglia, questo pare dopo aver colpito alcuni scogli sotto la linea di galleggiamento. Dopo poche ore dall'incidente, l'imbarcazione era quasi completamente affondata.

Il tema «James Bond»

Lo yacht era completamente a tema «007 James Bond» e sulla fiancata aveva immagini rimandanti al personaggio di Ian Flemming. La nave batteva bandiera britannica, ma i media inglesi indicano in un facoltoso uomo d’affari svizzero il proprietario. E c’è un dato che al tempo stesso rende l’incidente più amaro e più plausibile: la nave pare si trovasse a soli 45 metri dalla riva quando si è arenata e molto probabilmente ha avuto quell’impatto esattamente perché si trovava in acque poco profonde, con spuntoni di roccia affioranti.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 7 Settembre 2022, 22:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA