Vladimir Putin operato per tumore? «Il Cremlino ha pronti i sosia per sostituirlo»

L'indiscrezione del New York Post da fonti vicine agli oppositori del presidente russo

Vladimir Putin operato per tumore? «Il Cremlino ha pronti i sosia per sostituirlo»

Vladimir Putin potrebbe operarsi a breve per il tumore e il Cremlino avrebbe già pronti alcuni sosia per sostituirlo nelle apparizioni pubbliche, per far credere che il presidente russo sia pienamente operativo e in controllo del Paese. È questa l'indiscrezione, lanciata dal New York Post, raccolta da fonti vicine agli oppositori di Putin.

 

Leggi anche > In fuga da Mariupol con il cane Zhu-Zhu: così Igor ha percorso 255 chilometri a piedi e si è salvato

 

Come scrive Mario Landi per Il Messaggero, la rivelazione arriva dal canale Telegram anti-Putin "General SVR", tra i più accreditati riguardo le informazioni sulla guerra in Ucraina. Secondo quanto riferito, presto lo zar dovrà assentarsi per circa 10 giorni a causa dell'operazione. La data non è stata rivelata, ma è già stata fissata (potrebbe essere oggi stesso). Il canale Telegram, presumibilmente, è gestito da un ex tenente generale dei servizi segreti esteri russi, che usa lo pseudonimo di Viktor Mikhailovich.

 

Sull'intervento che Vladimir Putin dovrà subire ci sono poi altri dettagli: nel canale Telegram si legge infatti che «si svolgerà di notte a partire dall'01:00 alle 2:00. I medici scelti hanno dovuto superare controlli su più livelli». Nel periodo della convalescenza, il potere dovrebbe passare temporaneamente a Nikolai Patrushev, fedelissimo di Putin ed ex capo della polizia federale. The Project, agenzia investigativa russa, ha affermato che Putin si è fatto visitare da uno specialista in oncologia, a Sochi, ben 35 volte negli ultimi quattro anni. Inoltre, il presidente russo sarebbe diventato piuttosto preoccupato per la propria salute, al punto da rivolgersi a terapie non convenzionali, come il bagno nel sangue estratto dalla corna di cervo, che vengono tagliate via durante la crescita, quando sono ancora piene di sangue fresco.

 

Anche il capo dell'intelligence ucraina ha confermato i problemi di salute di Vladimir Putin: «È gravemente malato, in Russia stanno preparando un golpe per sostituirlo». Già in passato, si era parlato di sostituire il presidente russo con dei sosia. In quell'occasione, però, il diretto interessato aveva rivelato: «Ho rifiutato di avere un sosia, durante gli anni più duri della lotta al terrorismo. Il mio sosia sarebbe dovuto andare in posti pericolosi».


Ultimo aggiornamento: Lunedì 16 Maggio 2022, 14:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA