Vietate prendere le mance dei clienti, una legge punisce i proprietari dei ristoranti e tutela i camerieri

Vietate prendere le mance dei clienti, una legge punisce i proprietari dei ristoranti e tutela i camerieri

L'intero ammontare del servizio inserito di norma automaticamente nel conto dei ristoranti andrà al personale

Vietato "fare la cresta" sulle mance dai clienti. La legge impone ai proprietari dei ristoranti britannici lo stop alle trattenute per aiutare circa due milioni di camerieri e altri lavoratori del settore turistico. La norma, sul tavolo del governo da ormai cinque anni, prevede con una direttiva ad hoc che l'intero ammontare del servizio, inserito di norma automaticamente nel conto dei ristoranti del Regno per una quota del 12,5%, vada davvero e per intero al personale.

 

Leggi anche > È tornato il raffreddore, e sembra più grave: «Difese immunitarie più deboli dopo 18 mesi con le mascherine»

 

Diverse catene incamerano fra il 10 e l'8% del totale delle mance, un malcostume denunciato da tempo da più parti.  Uno studio ha dimostrato come molte aziende che aggiungono una commissione di servizio discrezionale al conto dei clienti conservano parte o tutto il denaro, invece di passarlo al personale.

 

Alcune aziende hanno utilizzato il denaro per aumentare gli stipendi di manager o chef e altri lo hanno utilizzato per sostenere i profitti. Come riporta il Guardian, un cambiamento  è diventato urgente dopo che la pandemia ha incentivato il pagamento con la carta di credito.  Le mance in contanti sono già protette dalla legge.

 

Paul Scully, il ministro del mercato del lavoro, ha dichiarato: «Sfortunatamente, alcune aziende scelgono di trattenere i contanti dati come ricompensa per un buon servizio. I nostri piani lo renderanno illegale e assicureranno che le mance vadano a coloro che hanno lavorato per questo». Coloro che infrangono le regole possono essere multati e costretti a risarcire i lavoratori.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 24 Settembre 2021, 16:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA