Vede un'auto sul viale di casa, scende con una pistola e ammazza il conducente

Vede un'auto sul viale di casa, scende con una pistola e ammazza il conducente

L'uomo aveva notato la vettura dal suo bagno, così ha afferrato la pistola e ha sparato due colpi contro il conducente morto poi sul colpo

Uno sconosciuto parcheggia l'auto nel suo vialetto, lui scende e gli spara. Terry Duane Turner, 65enne del Texas, ha ammesso di aver ucciso il 31enne Adil Dghoughi dopo aver notato la sua auto parcheggiata nel vialetto di casa a Martindale.

 

Leggi anche > Cleo Smith, spunta un testimone: «Ho visto un'auto allontanarsi». La taglia è di un milione di dollari

 

L'uomo era andato in bagno quando ha notato la vettura parcheggiata a fianco del furgoncino a fari spenti. Ha così deciso di andare in camera, prendere la sua pistola e scendere in strada notando i fari dell'auto a quel punto accesi. Il 65enne ha provato a rincorrere l'auto ma non riuscendo a raggiungerla ha sparato due volte al guidatore uccidendolo. Turner ha dichiarato di aver agito per legittma difesa dopo che il 31enne gli avrebbe puntato contro una pistola, ma la polizia non ha rinvenuto nessun'arma.

 

Secondo quanto riportato dalla fidanzata della vittima, la coppia era in visita dal cugino a San Antonio prima della sparatoria. Dghoughi era partito per tornare a casa a Maxwell ma si sarebbe fermato a Martindale per chiedere informazioni


Ultimo aggiornamento: Lunedì 25 Ottobre 2021, 16:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA