Vaiolo delle scimmie, verso un vaccino per gay e bisessuali in Inghilterra: « Sono i più colpiti»

Vaiolo delle scimmie, verso un vaccino per gay e bisessuali in Inghilterra: «Sono i più colpiti»

L'Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito (UKHSA), ha identificato gli uomini gay e bisessuali come a maggior rischio di esposizione al virus

Il vaccino contro il vaiolo delle scimmie sarà distribuito più ampiamente tra gli uomini gay e bisessuali. Con l'aumento dei casi nel Regno Unito si sta cercando di correre ai ripari e potrebbe a breve iniziare ad essere diffuso un vaccino per arrestare l'avanzare del virus.

 

Leggi anche > Famiglia di nove persone suicida col veleno: «Erano strozzati dai debiti». Tra le vittime anche una 15enne

 

In base alle nuove linee guida pubblicate dall'Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito (UKHSA), ha identificato gli uomini gay e bisessuali come a maggior rischio di esposizione al vaiolo delle scimmie, per questo verrà offerto loro il vaccino per prima. Ad oggi nel Regno Unito ci sono oltre 700 casi e l'epidemia  sta riguardando principalmente uomini gay e bisessuali, tutti soggetti senza una storia documentata di viaggi in paesi in cui il vaiolo delle scimmie è endemico.

 

La dott.ssa Mary Ramsay, responsabile dell'immunizzazione presso l'UKHSA, ha affermato: «stiamo continuando a vedere una percentuale notevole di casi in uomini gay, bisessuali. Espandendo l'offerta di vaccini a coloro che sono più a rischio, speriamo di spezzare le catene di trasmissione e aiutare a contenere l'epidemia». Alex Sparrowhawk, specialista in promozione della salute presso Terrence Higgins Trust, ha poi aggiunto: «Incoraggiamo tutti, indipendentemente dalla propria sessualità, a prestare attenzione a nuove bolle, ulcere e vesciche. Stiamo continuando a monitorare da vicino i dati più recenti per svolgere la nostra parte nel fornire le ultime indicazioni e informazioni sanitarie sul vaiolo delle scimmie per proteggere al meglio la salute dei cittadini».


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 22 Giugno 2022, 11:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA