Usa 2020, Bernie Sanders rinuncia: la sfida sarà tra Trump e Biden

Usa 2020, Bernie Sanders si ritira dalle primarie democratiche: la sfida sarà tra Trump e Biden

Bernie Sanders si ritira dalla corsa per la nomination democratica, lasciando campo libero all'ex vice presidente Joe Biden.

Visibilmente commoss Sanders ha ringraziato in tv tutti quelli che lo hanno sostenuto nelle sue campagne elettorali del 2016 e del 2020. 

Ad anticipare la notizia era stato Politico, secondo il quale Sanders aveva annunciato la sua decisione durante una conference call con lo staff della sua campagna elettorale questa mattina.

È la seconda volta che il 78enne senatore socialista fallisce il tentativo di ottenere la nomination democratica, ma quattro anni fa portò avanti il duello contro Hillary Clinton fino alla fine. Ma in questo ciclo elettorale è apparso ben presto chiaro che Sanders, pur controllando l'ala progressista e di sinistra dem che, proprio grazie a lui, è diventata sempre più importante nella dinamica del partito, non è riuscito a competere con Biden, soprattutto dopo che hanno lasciato la corsa altri candidati centristi lasciando quindi all'ex vice presidente tutto il controllo del voto moderato. Con le primarie praticamente congelate da settimane a causa dell'emergenza coronavirus, Sanders nei giorni scorsi ha detto che avrebbe condotto delle valutazioni con collaboratori, sostenitori ed alleati nel partito per prendere una decisione sul futuro della sua campagna.
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 8 Aprile 2020, 18:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA