Uccide una donna incinta e le strappa il feto dal grembo: «La sua capra mi ha rovinato l'orto»

L'uomo ha confessato di aver perso le staffe dopo aver visto in malora tutto il suo raccolto. Dopo il delitto è stato fermato dalla folla e ha rischiato il linciaggio

Uccide una donna incinta e le strappa il feto dal grembo: «La sua capra mi ha rovinato l'orto»

Uccide una donna incinta e poi le strappa il feto dal grembo. Un contadino di 25 anni ha rischiato il linciaggio della folla subito dopo essere stato arrestato mentre provava a scappare in Ghana, nella regione di Ashanti. La vittima, una donna di 30 anni, non ha avuto modo e tempo di difendere nè se stessa, né il suo bambino.


Secondo quanto riportato dal comandante della polizia del distretto di Tepa, il sovrintendente Martin Assenso, la donna sarebbe stata uccisa nella sua casa di Atobra, un piccolo sobborgo di Tepa. Ad aggredeirla sarebbe stato un contadino di 25 anni che ha bussato alla sua porta e l'ha accoltellata. L'uomo sosteneva che la donna avesse rovinato il suo orto e per questo si era voluto vendicare.

Nello specifico, l'assassino, ha ammesso di essere andato su tutte le furie convinto che la capra della donna avesse mangiato tutto il suo raccolto. A nulla sono servite le spiegazioni della 30enne che è stata accoltellata più volte e una volta a terra le è stato strappato il feto dal grembo. Il 25enne ha poi tentato la fuga ma è stato bloccato dagli abitanti del villaggio che lo stavano per uccidere con le loro mani fino all'arrivo degli agenti.


Ultimo aggiornamento: Sabato 16 Luglio 2022, 22:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA