Ubriaco picchia la sua compagna per un'ora: «Voleva cavarle gli occhi con il manico di una scopa»
di Alessia Strinati

Ubriaco picchia la sua compagna per un'ora: «Voleva cavarle gli occhi con il manico di una scopa»

Ubriaco, prova a cavare gli occhi alla sua bcon un manico di scopa. Samantha Jenkins, 33 anni, si è salvata per miracolo dalla terribile aggressione del suo fidanzato che, in preda all'alcol, le ha prima lanciato contro diversi oggetti e poi ha provato a cavarle gli occhi con il manico di una scopa. Le violenze sono durante per oltre un'ora, l'uomo ha provato anche a stangolarla fino a lasciarle il volto completamente tumefatto.

Accoltellata a morte nel bosco la figlia del rabbino, Netanyahu: «È un atto terroristico»

I fatti si sono svolti nel 2014 e l'uomo fu arrestato e condannato, ma adesso sta per tornare libero, e questa notizia terrorizza la 33enne che teme di poter essere aggredita ancora una volta. Secondo quanto riporta il Daily Mail la donna credeva che il suo compagno fosse una persona amorevole, fino a quando non sono andati a vivere insieme nel sud del Galles. Kevin Owen ha iniziato ad avere atteggiamenti violenti, era geloso, aggressivo e spesso polemico, ma Samantha ammette di essersi fatta andare bene i suoi difetti, fino a quando la situazione non è però degenerata.

La notte in cui è stata aggredita, il suo compagno si era ingelosito per la presenza di un suo amico e quando sono rimasti soli ha iniziato a picchiarla. La donna dopo un'ora di violenze è riuscita a fuggire e a salvarsi, ha impiegato molto tempo per fidarsi del prossimo e dopo qualche anno è riuscita ad avere una nuova storia, ma adesso, che il suo ex potrebbe uscire di carcere per aver scontato la sua condanna, teme nuovamente per la sua incolumità.
© RIPRODUZIONE RISERVATA