Si ubriaca al battesimo e si ritrova a Ibiza: «Non ricordo nulla e ora rischio di perdere il lavoro»

Si ubriaca al battesimo e si ritrova a Ibiza: «Non ricordo nulla e ora rischio di perdere il lavoro»

Era andata ad un battesimo ma, nel rinfresco successivo alla cerimonia, aveva alzato un po' troppo il gomito. Poche ore dopo, una donna di 32 anni si è ritrovata in quel di Ibiza, ma senza la possibilità di fare ritorno immediato a casa e rischiando anche di perdere il lavoro.

Strage al concerto rap allo stadio: morti 5 ragazzi travolti dalla folla, almeno 20 feriti 




Meghan Markle e Harry, villa a Ibiza da «118.000 euro a settimana»: media britannici all'attacco


La surreale storia di Rachael Wynn, una donna di Manchester, è raccontata dal Manchester Evening News. La donna, subito dopo essere tornata a casa dai festeggiamenti del battesimo, aveva ricevuto il messaggio di un amico che si trovava a Ibiza e che stava per festeggiare il compleanno, invitandola a raggiungerlo. Alla fine, la donna, piuttosto ubriaca, ha prenotato un volo per l'isola delle Baleari, ha raggiunto l'aeroporto in taxi con un'amica e si è imbarcata.

Una volta giunta a Ibiza, la donna, che durante il volo non aveva fatto altro che dormire, si è resa conto di dover essere al lavoro il giorno successivo. «Ho provato a cercare subito un volo di ritorno, ma è stato impossibile» - racconta Rachael - «Ho avvisato il mio capo e provato a spiegargli che l'unico volo disponibile era tre giorni dopo, ma a lui non andava bene. Ho speso circa 800 euro in biglietti aerei e ancora non sono in grado di tornare a casa».

«Non ricordo nulla, ma è stata sicuramente la cosa più stupida mai fatta in tutta la mia vita», ha aggiunto la donna. Che ora spera in un po' di clemenza da parte del suo principale, e per ottenerla sembra aver scelto anche le parole giuste: «Il mio capo non è contento, ma credo che ora la sua ira si sia placata. Lui è un grande leader di una grande compagnia, perfetta per lavorare. Ora sarà deluso, ma con un po' di fortuna, finirà per vedere il lato più divertente di questa vicenda».
Sabato 24 Agosto 2019, 17:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA