Donald Trump, l'ultimo sgarbo a Biden: non consegna la valigetta con i codici nucleari

Donald Trump, l'ultimo sgarbo a Biden: non consegna la valigetta con i codici nucleari

L'ultimo sgarbo di Donald Trump al neopresidente Joe Biden. Dopo le polemiche degli ultimi mesi sui presunti brogli e gli scontri a Capitol Hill dei sostenitori di Trump, quest'ultimo non ha partecipato alla cerimonia per l'insediamento di Biden, e la sua assenza ha portato ad un cambio di protocollo per la consegna della "football", cioè la valigetta con i codici nucleari del presidente americano.

 

Leggi anche > Joe Biden presidente Usa: la cerimonia di insediamento a Washington

 

Con tutta probabilità infatti, stando alla Cnn, la valigetta fino ad ora in possesso di Trump lo seguirà in viaggio in Florida - dove il commander in chief è già diretto con Melania dopo aver lasciato la Casa Bianca - e rimarrà a lui accessibile ed attiva fino alle 11.59 ora di Washington. Mentre a Biden verrà consegnata una seconda valigetta dopo il suo giuramento a Capitol Hill.

 

 

Non cambia la sostanza, ma di sicuro di tratta di un'altra novità nella ultima giornata di presidenza Trump e che richiede maggiore attenzione sul piano della sicurezza. Di valigette ne esistono più d'una. Normalmente lo scambio è un'operazione di routine consolidata: la valigetta è affidata ad un militare che segue il presidente ovunque e nella giornata dell'insediamento del nuovo presidente lo stesso militare non fa altro che consegnarla al collega designato a svolgere lo stesso compito al fianco del nuovo inquilino della Casa Bianca.

 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Gennaio 2021, 19:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA