Torturato a 17 anni al supermercato: «Aveva rubato una barretta di cioccolato». Sui social il video choc

Torturato a 17 anni al supermercato: «Aveva rubato una barretta di cioccolato». Sui social il video choc

Aveva rubato una misera barretta di cioccolato: lo hanno torturato, frustandolo. Vittima dell'aggressione, avvenuta in un supermercato di San Paolo, in Brasile, un ragazzino di appena 17 anni: due addetti alla sicurezza sono stati arrestati con l'accusa di averlo torturato dopo la diffusione sui social delle immagini, particolarmente cruente.

LEGGI ANCHE
Il tifoso al calciatore: «Dov'è tua sorella?», ma è morta di cancro nel 2008. Bandito a vita

Nel video, il ragazzo è nudo e imbavagliato mentre viene picchiato ed è minacciato dalle guardie dello stabilimento. In base a una prima ricostruzione della polizia, il giovane avrebbe preso una barretta di cioccolato dagli scaffali e poi tentato di uscire dal negozio senza pagare.
All'uscita è stato avvicinato dai due uomini, che lo avrebbero portato in una stanza sul retro del locale. Lì sarebbe stato spogliato, imbavagliato, legato e torturato con una frusta fatta di fili elettrici intrecciati per circa 40 minuti. Il giovane ha detto alla polizia di essere stato minacciato da uno dei due 'security' e che aveva deciso di non sporgere denuncia perché temeva per la propria vita. 
Ultimo aggiornamento: Venerdì 6 Settembre 2019, 21:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA