Tornado in Grecia, chi sono le sei vittime: «Anche due bambini di 2 e 8 anni»

Il maltempo non ha creato solo danni, disagi e paura nel nostro Paese: in Grecia sono sei i morti nella zona settentrionale del Paese, nella penisola Calcidica, dopo la devastazione dovuta a grandine e un tornado. Il tornado sarebbe durato circa 20 minuti, secondo testimoni intervistati dalla televisione pubblica greca Ert. «Un fenomeno senza precedenti, con venti fortissimi e forti tempeste di grandine», ha detto il capo della protezione civile locale spiegando che «la Calcidica è stata dichiarata in stato di emergenza». 

Tornado in Grecia, morti e devastazione


CHI SONO LE VITTIME Le vittime sono una donna romena di 54 anni e il suo bambino di 8 anni, uccisi dal tetto di un edificio divelto dal tornado; una coppia di anziani della Repubblica Ceca il cui caravan è stato ribaltato dal vento; e infine un russo di 39 anni, travolto e ucciso da un albero insieme al figlioletto di due anni in un hotel della località balneare di Cassandra, a 70 km da Salonicco.

Tra i feriti il figlio e il nipote della coppia ceca, il primo ricoverato in ospedale, il secondo, un 18enne, rimasto sotto choc. Disperso nella zona di Kallikratia un pescatore di 62 anni, che era andato a pesca con la sua barca intorno alle 18 ma di cui non c’è alcuna notizia. Secondo le autorità, scrivono i media greci, i feriti sono decine: oltre 140 pompieri sono coinvolti nelle operazioni di soccorso. 
Giovedì 11 Luglio 2019, 12:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA