L'Australia invasa da milioni di topi: «Devastano i campi, presto assalteranno anche le case»
di Domenico Zurlo

L'Australia invasa da milioni di topi: «Devastano i campi, presto assalteranno anche le case»

Un’invasione di topi si sta diffondendo ormai da settimane in tutta l’Australia, con gli agricoltori che hanno chiesto aiuto alle autorità: milioni di roditori stanno causando danni incalcolabili sulla costa est del Paese, decimando sia i raccolti che lo stoccaggio del cibo. I topi spuntano ovunque, dalle case alle scuole fino agli ospedali, scrive il quotidiano britannico Telegraph.

 

Leggi anche > Di Fazio, le ragazze: «Sequestrate per settimane, come in un film dell'orrore»

 

La situazione è costantemente monitorata da una app governativa, Mouse Alert, che mostra la situazione in tempo reale soprattutto sul versante sud-orientale del Queensland, fino al confine con Victoria: mai negli ultimi anni la app ha mostrato livelli di allarme così alti. Il Centre for Invasive Species Solutions ha fatto sapere che i topi stanno provocando danni alle colture e al grano, ma anche ai cavi elettrici delle aziende: un danno quantificabile in 100 milioni di dollari, ma che rischia di arrivare ad almeno un miliardo di dollari secondo gli agricoltori, se non di più se si considerano anche i prodotti legati al grano come il pane, la birra e il mangime per gli animali.

 

L’allarme choc riguarda però i cittadini: secondo le autorità il picco dell’invasione arriverà alla fine dell’autunno di quest’anno, ma quando le temperature scenderanno i roditori si trasferiranno in case e capannoni industriali. E mentre gli agricoltori stanno utilizzando veleno e trappole per contrastare la diffusione dei topi, il governo vuole accelerare l’approvazione all’uso di un veleno chiamato bromadiolone, che però - secondo gli ambientalisti - rischia di uccidere anche gli stessi animali che cacciano i topi, come i serpenti e gli uccelli.

 

 


Ultimo aggiornamento: Martedì 25 Maggio 2021, 17:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA