TikTok, suicidio in diretta diventa virale: il social cinese non riesce a rimuovere il video

TikTok, suicidio in diretta streaming diventa virale: il social cinese non riesce a rimuovere il video

TikTok, suicidio in diretta streaming diventa virale. Nuova grana per il social di proprietà dell'azienda cinese ByteDance è apparso negli ultimi giorni un video che mostra il suicidio di Ronnie McNutt, un 33enne ex veterano dell’esercito che lo scorso 31 agosto, dopo aver perso il lavoro ed essere stato lasciato dalla fidanzata, si è tolto la vita con un colpo di fucile in faccia. McNutt aveva deciso di trasmettere la propria morte in una diretta su Facebook ma il video non aveva avuto modo di diffondersi ulteriormente perché è stato prontamente eliminato dal social di proprietà di Mark Zuckerberg poco dopo la sua diffusione.

Leggi anche > TikTok, la folle sfida del Benadryl challenge: morta una quindicenne

Circa una settimana dopo, però, il video dell'atroce gesto ha trovato in TikTok terreno fertile per diventare virale. In poche ore le condivisioni si sono moltiplicate e, anche grazie al modo in cui funziona l'algoritmo del social cinese, il video veniva proposto a milioni di persone in tutto il mondo, propagandosi potenzialmente anche tra i minori, che sono tra i più assidui frequentatori di TikTok. I gestori del social non sono ancora riusciti a eliminare il video dalla piattaforma perché molti utenti continuano a ricaricarlo magari nascondendolo in altri video apparentemente innocui.  


 
La Bytedance è stata costretta a emettere un comunicato per mettere in guardia gli iscritti: «I nostri sistemi hanno individuato ed eliminato automaticamente queste clip, che violano le nostre politiche contro i contenuti che mostrano, incitano e glorificano il suicidio», si legge nella nota. «Stiamo eliminando gli account che provano ripetutamente a caricare il video". Ma ad oggi il video continua a circolare indisturbato. «Apprezziamo la collaborazione dei membri della community, che hanno segnalato i contenuti ed intimato gli altri utenti a non condividere il video in rispetto della persona e della sua famiglia» conclude TikTok.
 
 

Ultimo aggiornamento: Martedì 8 Settembre 2020, 13:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA