Tempesta Pabuk flagella le isole della Thailandia: migliaia di turisti bloccati

Allarme tempesta Pabuk su molte isole e coste della Thailandia in questo periodo affollate di turisti: Udomporn Kan, del dipartimento della Prevenzione e disastri ha calcolato che potrebbe essere necessario evacuare 80mila persone in sedici province se le condizioni meteo non miglioreranno: di sicuro per migliaia di turisti è già saltato o in procinto di fare il volo di ritorno, come è avvenuto nella zone di Nakhon Si Thammarat. Tanti, come tradizione, gli italiani che hanno scelto la Thailandia per il passaggio fra il vecchio e il nuovo anno. 

 
La tempesta tropicale Pabuk, dopo gioni di pioggia monsonica, è attesa nell'arcipelago di Chumphon che comprende  località turistiche quali come Koh Tao, Koh Samui e Koh Phangan e le isole del Mare delle Andamane quali Phuket e Koh Phi Phi. Sono stati chiusi gli aeroporti di Koh Samui e Nakhon Si Thammarat e sono fermi anche i collegamenti via mare fra le isole. Sui social tanti i turisti, compresi gli italiani, che rassicurano delle loro condizioni, anche se per adesso non è loro possibile lasciare resort e hotel.

Il dipartimento Meteorologico della Thailandia ha avvertito che Pabuk potrebbe innescare onde alte da 3 a 7 metri.
Venerdì 4 Gennaio 2019, 13:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA