"Ecco dove accadrà il prossimo terremoto del secolo": i geologi indicano l'area più a rischio

"Ecco dove accadrà il prossimo terremoto del secolo": i geologi indicano l'area più a rischio

  • 217
    share
Il quando, ovviamente, è impossibile da sapere. Ci sono però aree del mondo decisamente più a rischio di altre di poter essere colpite da terremoti devastanti e uno studio, condotto da alcuni geologi francesi e cileni, ha individuato la placca più sottoposta a 'stress sismico'. Secondo le stime dei geologi, il prossimo 'terremoto del secolo' potrebbe avere una magnitudo superiore ai 9 gradi della scala Richter e nella stessa zona dell'epicentro di quello che fu definito il 'sisma del XX secolo'.



Secondo lo studio, riportato da vari portali di informazione latino-americani, tra cui La Nacion e Excelsior.com.mx, il prossimo 'terremoto del secolo' dovrebbe avvenire nei pressi della capitale cilena, Santiago. Sappiamo con certezza che il Cile è tra i paesi più sismici al mondo, dal momento che si trova proprio nel punto di convergenza tra la placca tettonica di Nazca e quella sudamericana, in costante contatto e ad una velocità di spostamento piuttosto sostenuta. Nel paese, d'altronde, terremoti anche molto forti sono frequenti.



Sulla base delle informazioni macrosismiche e sui dati storici dei terremoti avvenuti nel paese, i geologi sono certi che un sisma distruttivo, che potrebbe essere ben peggiore di quelli, comunque devastanti, registrati nell'ultimo decennio: nel 2015 Illapel fu colpita da un terremoto di magnitudo 8.3, l'anno prima toccò a Iquique con un sisma di magnitudo 8.2 e nel 2010 Cobquecura fu devastata da un evento di magnitudo 8.8.



Secondo gli studiosi, tuttavia, nell'area intorno a Santiago del Cile potrebbe verificarsi un sisma di magnitudo molto vicina a quello di Valdivia nel 1960: magnitudo 9.5 e oltre 3000 morti per il terremoto più potente mai registrato nella storia dell'umanità. Il problema è capire quando, ma vista la sismicità storica del Cile il sisma potrebbe avvenire in qualsiasi momento.
Martedì 24 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 14:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME