Terremoto in Argentina, forte scossa di magnitudo 6.6: sisma avvertito anche in Cile

Terremoto in Argentina, forte scossa di magnitudo 6.6: sisma avvertito anche in Cile

Una potente scossa di terremoto di 6,6 gradi Richter è stata registrata alle 20.06 in Argentina (1.06 italiana), nella provincia di Jujuy. Il sisma è stato avvertito distintamente nel Cile settentrionale. Fortunatamente non si segnalano vittime e danni. 

Terremoto a Firenze, nuovo sciame sismico: attimi di paura all'alba per una scossa 3.3

 

Terremoto in Argentina, cosa è successo

L'Istituto nazionale di prevenzione sismica (Inpres) argentino ha messo in risalto la profondità dell'ipocentro (fra 234 e 241 chilometri di profondità) che potrebbe aver attenuato gli effetti della scossa in superfice, e segnalato che dopo il primo sisma localizzato nelle vicinanze di San Antonio de los Cobres, ci sono state altre due repliche minori di assestamento alle 20,23 (3,3 gradi Richter) e alle 23,05 (3,1).

La Protezione civile argentina non ha segnalato danni gravi o vittime, ed è simile anche la situazione in Cile, dove le autorità locali hanno confermato la forza della prima scossa, escludendo però che essa possa avere creato le condizioni di un possibile tsunami sulla costa pacifica.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 11 Maggio 2022, 08:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA