Suicida a 21 anni dopo aver preso il Covid: «Era la nostra luce»

Suicida a 21 anni dopo aver preso il Covid. La famiglia: «Sinead era la nostra luce»

Il virus, la depressione (nascosta) e il suicidio. I genitori di una ragazza che si è tolta la vita giorni dopo aver preso il Covid hanno reso omaggio alla loro «luce splendente». Sinead Bowles, 21 anni, è stata scoperta morta (impiccata) nella sua casa di famiglia a Hanley, Staffs, dopo che un amico aveva lanciato l'allarme.

 

Prende il virus e si suicida, choc in Gran Bretagna

 

Sul caso è stata aperta un'inchiesta: la ragazza aveva inviato un messaggio a un'amica il giorno prima, dicendo: «Vorrei sinceramente poter andare a dormire e non svegliarmi». Sinead, che stava studiando per una laurea in Giustizia penale e gestione del reato, ha anche lasciato biglietti di addio ai suoi genitori. Proprio la madre e il padre hanno detto che non mostrava alcun segno di essere depressa o soffriva di problemi di salute mentale. Andy e Anita Bowles hanno spiegato che Sinead studiava molto. Ma giorni prima della sua morte, la ragazza aveva contratto il Covid dopo essere uscita con gli amici. Suo padre Andy ha raccontato: «Penso che i suoi sentimenti si siano manifestati rapidamente. Sentiva di avere il Covid e si è rinchiusaCome molti genitori che si trovano in questa posizione, il denominatore comune è che non ti aspetti mai che tuo figlio agisca in quel modo».

 

 

 

Sinead era stata duramente colpita dalla perdita dei suoi nonni quando aveva 13 anni, ma aveva «ricominciato a concentrarsi sulla vita». La studentessa aveva appena finito il suo secondo anno alla Staffordshire University e sperava di andare a Cambridge per fare un master. Inizialmente aveva sognato di diventare un avvocato, ma aveva poi deciso di voler aiutare a cambiare le vite degli ex prigionieri.

 

 

«Sinead era andata a visitare le carceri in tutto il Regno Unito. Era naturale nel parlare con le persone», ha spiegato la mamma: è stata una luce splendente nelle nostre vite ed è stata amata teneramente dalla sua famiglia e da molti amici». La famiglia in lutto di Sinead ha ora raccolto più di 1.700 Pound per l'organizzazione benefica Young Minds in sua memoria su una pagina JustGiving. 


Ultimo aggiornamento: Martedì 12 Ottobre 2021, 18:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA