Romeno stupra per ore ragazza di 18 anni: condannato. Ma lui sbotta: «Ora non potrò farmi una famiglia»
di Alessia Strinati

Romeno stupra per ore ragazza di 18 anni: condannato. Ma lui sbotta: «Ora non potrò farmi una famiglia»

Stupra una ragazza di 18 anni e finisce in carcere, poi si lamenta. Floris-Adrian Gherghelau, 25 enne romeno, ha avuto a che ridire sulla condanna stabilita dal giudice, perché questa gli impedirà di avere una famiglia. L'uomo ha adescato una giovane di 18 anni e poi ha abusato ripetutamente di lei in un bosco.

Scozia, bimba di 18 mesi morta soffocata nel sonno dal suo orsacchiotto preferito



I fatti si sono svolti nei pressi di un parco vicino al Camberley Health Centre, nel Regno Unito. L'uomo ha adescato la ragazza mentre camminava nel parco per raggiungere degli amici, l'ha costretta ad appartarsi e poi, per due ore, ha abusato di lei. La 18enne ha trovato il coraggio e la forza di denunciare così per il 25enne sono scattate le manette e una condanna a 14 anni di carcere che gli impedirà di lasciare per oltre 10 anni il Regno Unito.

Floris-Adrian Gherghelau però non ha preso bene la decisione del giudice, sostenendo che questo gli impedirà di poter tornare a casa dove avrebbe voluto mettere su famiglia. Dopo che avrà scontato la sua pena sarà portato in Romania, ma non avrà l'obbligo di restare nel paese, specifica Metro
Sabato 9 Marzo 2019, 20:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA