Stuprata e uccisa a 11 anni a un matrimonio: lo stupratore è un parente degli sposi

Stuprata e uccisa a 11 anni a un matrimonio: India sotto choc, lo stupratore è un parente degli sposi

Violentata e uccisa ad un matrimonio da un parente dello sposo, la vittima aveva solo 11 anni. Si tratta dell'ennesimo episodio di violenza su minorenni che ha sconvolto l'India, suscitando un'ondata di indignazione ed una vera e propria rivolta sociale su scala nazionale. Accade nello stato di Chhattisgarth, dove una bambina è stata stuprata e ammazzata e la polizia ha arrestato l'autore del crimine, un giovane di 25 anni, riferisce oggi l'agenzia di stampa Pti

Asifa, stuprata dal branco e uccisa a 8 anni: dopo l'orrore scoppia la rabbia sui social

Il sovrintendente di polizia, Lal Umed Singh, ha precisato che il grave incidente è avvenuto mercoledì nel distretto di Kabirdham dove si stava celebrando un matrimonio. Il cadavere della piccola è stato rinvenuto ieri vicino ad un canale. La persona arrestata, un parente dello sposo, ha prelevato a forza la bambina dalla festa che si svolgeva in un villaggio portandola in aperta campagna. Dopo averla stuprata le ha fracassato il cranio con una pietra. Poi, come se nulla fosse accaduto, è tornata a festeggiare gli sposi. 

Venerdì 20 Aprile 2018 - Ultimo aggiornamento: 21-04-2018 13:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-04-20 09:50:22
In India molti uomini sono veri e propri animali,e pensano lo stesso delle donne e bambine...una preda da consumare, e via...
DALLA HOME