In ospedale con uno spiedo conficcato nel cranio, bimbo di 10 anni salvo per miracolo

In ospedale con uno spiedo conficcato nel cranio, bimbo di 10 anni salvo per miracolo

Un incidente decisamente sfortunato, che poteva avere conseguenze tragiche ma che, alla fine, si è risolto nel miglior dei modi. Se l'è vista davvero brutta un bambino di 10 anni, ricoverato in ospedale con uno spiedo da carne conficcato nel cranio e salvato dai medici.

Bimbo di 20 mesi precipita dalla finestra del quarto piano, non è in pericolo di vita: «Volo di 14 metri, è un miracolo»
Igor 14enne trovto impiccato: folle gioco del web?




Il piccolo Xavier Cunningham, di Harrisonville (Missouri), negli Stati Uniti, può dirsi davvero fortunato dopo quello che è accaduto. Lo spiedo, infatti, ha trafitto il suo viso e si è conficcato nel cranio quando il piccolo, in fuga dall'attacco di una vespa, è inciampato finendo a terra lungo le scale, dove si trovava l'appuntito e pericoloso oggetto. Lo riporta l'Independent

Lo spiedo si è conficcato dalla parte sinistra del naso ed ha attraversato tutto il cranio, ma per fortuna non ha raggiunto alcuna zona vitale. Il piccolo, infatti, non ha riportato danni né al cervello, né al midollo spinale ed è stato subito trasportato in ospedale, dove è stato operato. Alla fine lo spiedo è stato rimosso senza gravi conseguenze dai medici, che hanno dichiarato: «Il bambino è stato molto coraggioso e la sua tranquillità ci ha facilitato il lavoro. Non è una cosa da poco, specialmente se consideriamo che ha dovuto attendere diverse ore per essere operato».


Ultimo aggiornamento: Giovedì 13 Settembre 2018, 12:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA