Soffoca l'amante durante un rapporto sessuale e poi lo fa a pezzi: la madre trova la testa del figlio

Soffoca l'amante durante un rapporto sessuale e poi lo fa a pezzi: la madre trova la testa del figlio

La donna ha detto alla polizia di aver strangolato l'amante con una catena e poi di averlo fatto a pezzi con un coltello da pane

Ha soffocato e ucciso l’amante 25enne durante un rapporto sessuale e poi lo ha fatto a pezzi. Orrore negli Stati Uniti dove una 24enne del Wisconsin, Taylor Schabusiness, è stata arrestata con l’accusa di omicidio e vilipendio di cadavere. A fare la macabra scoperta nella casa a Green Bay è stata la madre della vittima che in piena notte è inciampata nella testa mozzata del figlio buttata in un secchio vicino al materasso ricoperto di sangue. La Polizia, riporta il Daily Mail, ha poi trovato in casa molte altre parti del corpo, tra cui il pene e parte del busto in una borsa. 

 

Leggi anche > Papà veglia per due mesi il cadavere del figlio 14enne: «Aspettava un miracolo»

 

Il cerchio in breve tempo si è stretto intorno alla 24enne: ultima persona ad essere vista insieme all’uomo. Così gli investigatori hanno perquisito il suo furgone trovando altre parti del corpo scempiato, tra cui le gambe del ragazzo. Secondo l’accusa la coppia era stata insieme tutto il giorno e aveva fumato metanfetamina durante il rapporto sessuale. Alla polizia la 24enne ha raccontato che ha iniziato a strangolare la vittima con una catena e poi con le mani. Non fermandosi neppure quando ormai era evidente che l'uomo fosse morto.

 

Secondo quanto riferito dall'accusa la donna avrebbe ammesso di aver giocato con il corpo per due o tre ore dopo la sua morte. Spiegando inoltre di aver usato un coltello da pane trovato in casa perché tagliava meglio. Il piano era di portare via tutte le parti del corpo ma non c'è riuscita per stanchezza. La donna ora si trova in prigione nella contea di Brown. 

 

 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 2 Marzo 2022, 22:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA