Covid, Sydney riapre tutto dopo quattro mesi di lockdown. Ma solo per i vaccinati

Covid, Sydney riapre tutto dopo quattro mesi di lockdown. Ma solo per i vaccinati

Si accede ai locali pubblici con green pass, ma i medici avrebbero preferito riaperture più graduali

Covid, la città di Sydney riapre dopo quasi quattro mesi di lockdown. I medici australiani, però, auspicavano riaperture più graduali e invitano alla prudenza.

 

Leggi anche > Mostra il green pass in ospedale ma è quello del presidente Macron: 19enne arrestato

 

Dopo ben 107 giorni di lockdown, Sydney ha riaperto pub, ristoranti e bar a tutti coloro che possono dimostrare di essere vaccinati tramite il green pass. Oltre cinque milioni di residenti della capitale del Nuovo Galles del Sud sono tornati alla vita normale grazie ad un tasso di vaccinati di oltre il 70% tra gli over 16. Una percentuale che ha indotto le autorità locali ad allentare le dure restrizioni, anche se l'impressione è di essere ancora molto lontani dall'immunità di gregge: nel Nuovo Galles del Sud, nelle ultime 24 ore, sono stati accertati 496 nuovi casi.

 

Nonostante l'aria di festa, restano i timori di un possibile nuovo peggioramento della situazione. Un primo invito alla cautela è giunto dall'Associazione medica australiana, secondo cui la riapertura dovrebbe essere graduale «altrimenti il Nuovo Galles del Sud potrebbe ancora vedere gli ospedali completamente sopraffatti nonostante gli elevati tassi di vaccinazione».


Ultimo aggiornamento: Lunedì 11 Ottobre 2021, 11:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA