Sean Cox, il tifoso ferito prima di Liverpool-Roma torna allo stadio. Klopp: «Gioia immensa»

Sean Cox, il tifoso ferito prima di Liverpool-Roma torna allo stadio. Klopp: «Gioia immensa»

Sean Cox, il tifoso del Liverpool rimasto gravemente ferito dopo gli scontri prima della sfida con la Roma dell'aprile 2018, a circa un anno e mezzo di distanza sta per tornare a Anfield. Il 54enne irlandese, infatti, domani assisterà allo stadio, insieme alla moglie Martina, al match-clou tra Liverpool e Manchester City.

Leggi anche > Napoli, ladri a casa di Allan: il calciatore vive in una zona isolata, danneggiata la cassaforte



Sean Cox era rimasto ferito, in circostanze ancora poco chiare, durante gli scontri avvenuti prima di Liverpool-Roma, andata delle semifinali di Champions League 2017-18. Il tifoso irlandese era rimasto in coma per quasi tre mesi e nonostante un lungo percorso riabilitativo non è ancora in grado di camminare.

Come riporta anche il Mirror, la notizia è stata accolta con grande entusiasmo da Juergen Klopp, tecnico del Liverpool. «Ciò che è successo a Sean è probabilmente il punto più basso della mia carriera a Liverpool, è stato qualcosa che non doveva accadere. Non dovrebbe accadere proprio, tantomeno prima di una partita, e invece è successo» - ha spiegato l'allenatore tedesco in conferenza stampa - «Sono felice che possa tornare a vedere una partita e so che la famiglia del Liverpool non si limiterà a cantare "You'll never walk alone" in suo onore, ma gli farà sentire tutto l'affetto per un fatto che ha colpito tutti noi».
Sabato 9 Novembre 2019, 20:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA