Londra chiude le scuole elementari: marcia indietro del governo

Scuola, la Gran Bretagna chiude tutte le elementari: marcia indietro del governo

Scuola, marcia indietro del governo britannico che ha deciso che tutte le scuole elementari di Londra resteranno chiuse fino al 18 gennaio a causa dei numeri preoccupanti sulla diffusione del Covid-19 nella capitale. Ma il provvedimento del ministro all'Istruzione, Gavin Williamson, che i detrattori considerano una «imbarazzante conversione a U» rispetto alla decisione precedente di tenere chiuse fino al 18 solo le scuole delle aree più a rischio, non è sufficiente, secondo il principale sindacato degli insegnanti britannici. La National Education Union (Neu), riunito d'urgenza stamani, chiede infatti la chiusura di tutte le scuole d'Inghilterra. 

 

 

 

 

Mary Bousted, segretaria del Neu, ha dichiarato - ripresa dai media, fra cui il Guardian - che il governo deve chiudere tutte le scuole in Inghilterra, sul modello di quanto fatto in Scozia, Galles e Irlanda del Nord, prima che l'infezione vada «fuori controllo». «Se si consente che le condizioni peggiorino - ha detto Bousted - alla fine si dovrà chiudere più a lungo». Approvazione per il provvedimento del governo arriva dal sindaco di Londra, Sadiq Khan, secondo cui il governo ha «finalmente fatto una cosa sensata e compiuto una conversione a U» sulla decisione precedente, allargando la chiusura a tutta la capitale. 

 

 

 

 


Ultimo aggiornamento: Sabato 2 Gennaio 2021, 13:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA