Scompare a vent'anni dopo un concerto: trovata morta in un fiume. Arrestato un 19enne
di Domenico Zurlo

Scompare a vent'anni dopo un concerto: trovata morta in un fiume. Arrestato un 19enne

Era scomparsa da un giorno dopo essere andata ad un concerto: è stata trovata morta questa mattina Keeley Bunker, vent’anni, il cui cadavere è stato rinvenuto in un fiume dopo una ricerca iniziata ieri mattina. Per la sua morte è stato arrestato un ragazzo di 19 anni, attualmente in custodia.

Leggi anche > Orrore a scuola, 14enne accoltella prof. L'inquietante sms alla mamma

La famiglia e gli amici della ragazza, scrive il Daily Mirror, avevano lanciato un appello sui social dopo che Keeley, mercoledì notte, non era tornata a casa: Debbie Watkins, la mamma, preoccupata per il suo mancato ritorno, aveva chiesto a parenti e amici di attivarsi da subito per ritrovare la ventenne. 
 

Keeley è stata vista per l’ultima volta nella zona di Leyfields a Tamworth, nello Staffordshire, intorno alle 4.30 del mattino. Dopo quel momento, di lei si sono perse le tracce: fino a stamattina, quando è stato rinvenuto il suo corpo.



La mamma di Keeley aveva lanciato l’allarme in un post su Facebook ieri:« Qualcuno l’ha vista? Per favore, siamo molto preoccupati - si leggeva nel post - È andata ad un concerto ma non è tornata a casa». Anche il fratello Kieran, sempre sui social, aveva chiesto se qualcuno l’avesse vista.
 

Nella serata di ieri il tragico ritrovamento: ancora non chiare le cause della morte e sulle indagini c’è il massimo riserbo. L’unica notizia è appunto l’arresto del 19enne, attualmente sotto custodia.


Venerdì 20 Settembre 2019, 20:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA