Va in Turchia per sbiancarsi i denti e muore a 33 anni: in coma i due amici

Va in Turchia per sbiancarsi i denti e muore a 33 anni: in coma i due amici

Avevano scelto la Turchia per sbiancarsi i denti, ma il viaggio ha avuto un epilogo tragico. Richard Molloy, 33enne di Ardoyne - nel nord di Belfast - è morto sabato dopo aver volato verso la città portuale meridionale di Marmaris. Gli altri due turisti, Declan Carson e Aaron Callaghan, sono finiti in coma. Non è chiara la causa del decesso, ma secondo indiscrezioni riportate dai media anglosassoni sembra che i tre abbiano assunto dei farmaci legati alle cure odontoiatriche.  

Leggi anche > Muore investito dal treno regionale: disagi sulla linea ferroviaria

Intanto, si indaga sull'operazione di sbiancamento alla quale dovevano sottoporsi e sugli eventuali medicinali presi prima del trattamento. Proprio alcune sostanze avrebbero determinato per Richard la morte e per gli altri due lo stato comatoso. Callaghan e Carson si trovano ancora in Turchia, mentre le autorità di entrambi i Paesi si stanno mobilitando per trasportare la salma di Richard in Irlanda del Nord. Il tutto con l'aiuto dell'associazione Kevin Bell Repatriation Trust.


Il parlamentare locale John Finucane ha definito la tragedia «assolutamente straziante» spiegando che i tre turisti erano «tre giovani sani e perfettamente in forma». Una portavoce del ministero degli Esteri ha invece fatto sapere di essere «in contatto con le autorità turche» per fornire assistenza alle vittime. 
Ultimo aggiornamento: Martedì 6 Ottobre 2020, 19:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA