Samantha, malata terminale, riesce a coronare il sogno del matrimonio nonostante la pandemia

Samantha, malata terminale, riesce a coronare il sogno del matrimonio nonostante la pandemia

Una deroga speciale a tutte le misure di contenimento dell'emergenza coronavirus ha permesso ad una donna, malata terminale e con pochi mesi ancora da vivere, di poter coronare il suo sogno: il matrimonio con l'uomo con cui ha condiviso gli ultimi 12 anni. La coppia, che avrebbe dovuto sposarsi alla fine di questo mese, non solo è riuscita a ottenere un permesso, ma è convolata a nozze lo scorso fine settimana.

Leggi anche > Coronavirus in Cina, nei nuovi focolai sintomi diversi: «Il virus potrebbe essere mutato»​



Nella Gran Bretagna martoriata dall'emergenza, sono ancora in vigore le principali restrizioni, tra cui il rinvio a data da destinarsi di tutti i matrimoni. Samantha Gamble e il suo compagno, Frankie Byrne, che vivono in Irlanda del Nord, non potevano però aspettare: lei, malata di cancro, è in fase terminale e non poteva permettersi di rinviare le nozze. Per questo motivo, l'amministrazione regionale dell'Ulster ha approvato una deroga pensata proprio per le persone, malate terminali, che avrebbero dovuto sposarsi in queste settimane. Lo riporta la Bbc.

Alla fine, quindi, venerdì scorso Frankie e Samantha, dopo oltre 12 anni di fidanzamento, sono diventati marito e moglie: la celebrazione si è tenuta nella loro casa a Loughbrickland, davanti ad appena quattro persone, mentre tutti gli altri parenti e amici hanno seguito le nozze in diretta video. Poco prima di convolare a nozze, Samantha ha dichiarato ad alcuni media locali: «Chi ha permesso tutto questo non potrà mai immaginare quanto abbia significato per me e per Frankie. Mio marito, in tutti questi anni, è sempre rimasto al mio fianco e mi ha sostenuta, specialmente dopo aver scoperto la malattia».
Ultimo aggiornamento: Martedì 26 Maggio 2020, 19:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA