Mosca choc: «L'esercito ucraino ha usato armi chimiche contro le truppe russe, e Zelensky sa tutto»

Mosca choc: «L'esercito ucraino ha usato armi chimiche contro le truppe russe, e Zelensky sa tutto»

Accuse pesanti da parte della Russia contro l'Ucraina. Mosca denuncia che nella regione di Zaporizhzhia l'esercito di Kiev ha utilizzato agenti chimici contro le truppe russe, tra cui «la tossina del botulino di tipo B». Il ministero della Difesa, citato da Interfax e Tass, parla di segni di «forte avvelenamento» riscontrati in soldati che sono stati ricoverati in ospedale. Un'indagine supplementare è in corso, si aggiunge, per l'avvelenamento del governatore ad interim di Kherson, la regione nel sud dell'Ucraina sotto controllo russo.

Il governo russo aggiunge che sta preparando il dossier con i risultati dei test effettuati sui soldati: «Le prove del terrorismo chimico del regime di Kiev saranno presto presentate all'Opac», l'Organizzazione internazionale per la proibizione delle armi chimiche con sede all'Aia, ha specificato Mosca in una nota. Denunciando che l'utilizzo di agenti tossici «è stato autorizzato dal regime di Zelensky». 

Drone abbattuto dai russi in Crimea

Intanto un drone è stato abbattuto dalla difesa aerea sopra al comando della flotta russa del Mar Nero, a Sebastopoli, in Crimea, afferma il governatore della città, Mikhail Razvozhayev, citato dall'agenzia Tass, che parla di «attacco fallito». «Le difese aeree della flotta sono state attivate. Un drone è stato abbattuto proprio al di sopra (della sede del comando) e ha preso fuoco dopo essere precipitato sul tetto. L'attacco è fallito», ha detto il governatore, precisando che non ci sono feriti. Il 31 luglio scorso un mini-drone artigianale dotato di una bomba a basso potenziale esplose all'interno del cortile della sede del comando della flotta fece alcuni feriti lievi, tutti colpiti da schegge di vetro delle finestre andate in frantumi. La polizia, aggiunge la Tass, ha transennato l'edificio di Sebastopoli. 


Ultimo aggiornamento: Domenica 21 Agosto 2022, 20:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA