Riceve una cartolina spedita 26 anni fa: «Non era per me, aiutatemi a rintracciare i destinatari»

Riceve una cartolina spedita 26 anni fa: «Non era per me, aiutatemi a rintracciare i destinatari»

Quando ha trovato una cartolina nella posta, il primo pensiero di una donna è stato: «Ma chi è che invia ancora le cartoline?». Vedendo poi che si trattava di un messaggio spedito da Hong Kong, ha pensato: «Sicuramente hanno sbagliato destinatario». Peccato che l'indirizzo fosse quello giusto, ma la cartolina era giunta con 26 anni di ritardo.



Il timbro postale, d'altronde, non mente: quella cartolina era stata spedita l'8 luglio 1993 fino ad una casa di Springfield (Illinois), negli Stati Uniti. Kim Draper, che vive nella casa da quattro anni insieme al marito e al figlio dodicenne, ha spiegato alla CNN: «All'inizio pensavo fosse per i miei vicini, anche perché la cartolina è giunta in condizioni perfette. Poi, quando ho visto che era giunta con 26 anni esatti di ritardo, sono rimasta scioccata».

Nella cartolina, che raffigura alcune imbarcazioni tradizionali cinesi, c'è anche un messaggio di un uomo per i suoi due figli, Leena e Muhammad Ali Kizilbash. Nel testo si può leggere: «Mi sto divertendo molto in questo posto così affollato, ci vediamo presto ragazzi. Papà». Anche se sono passati tanti anni, ora Kim vorrebbe restituire la cartolina ai legittimi proprietari, ma non ha idea di chi siano.

«Ho comprato questa casa quattro anni fa, ma da un altro proprietario. È probabile che quella famiglia vivesse lì in affitto, non c'è traccia di quel cognome nei registri di proprietà», ha spiegato Kim. La notizia è diventata virale e la donna ha avuto la possibilità di trovare degli indizi per raggiungere i figli dell'uomo che, 26 anni fa, spedì quella cartolina. Su Twitter, infatti, una utente aveva commentato così la notizia riportata dalla CNN: «Mio marito conosce la famiglia di Leena e Muhammad e sarebbe interessato a contattare Kim per saperne di più. Ci potete dare una mano? Lui e Muhammad, da bambini, erano migliori amici e poi si sono persi di vista». Basterà per riportare la cartolina, a 26 anni di distanza, ai legittimi destinatari?
 

Venerdì 19 Luglio 2019, 10:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA