Riceve un bonifico da 860mila euro per errore: le spese folli del rapper 24enne finito nei guai

I soldi erano di una giovane coppia per l'acquisto di una casa, ma Abdel Ghadia una volta visto il suo conto corrente ha deciso di spendere fino all'ultimo centesimo

Riceve un bonifico da 860mila euro per errore: le spese folli del rapper 24enne finito nei guai

Quella mattina Abdel Ghadia, rapper australiano di 24 anni, si sarà sentito baciato dalla fortuna. Sul suo conto ha trovato un bonifico immesso di 750mila sterline, poco più di 860mila euro. E senza chiedersi il perché ha deciso di spenderli tutti immediatamente, acquistando valuta estera, lingotti d'oro, vestiti di marca e addirittura cosmetici. Ma adesso è finito nei guai

Leggi anche > «La gente pensa che abbia 20 anni, ma ne ho 72»: la star di TikTok svela il suo segreto

L'errore e il processo

 

Quei soldi erano di una giovane coppia che per l'acquisto di una casa e per un errore di trascrizione sono finiti sul conto sbagliato: quello di Abdel. Secondo quanto riportato dal Daily Mail, adesso il rapper è sotto processo per essersi appropriato indebitamente di quei soldi e probabilmente verrà condannato il prossimo 2 dicembre.

Le spese folli

Il giovane rapper si è svegliato quasi milionario e non ha esitato a spenderli. «Mi ero appena svegliato e ho visto i soldi», ha raccontato alla polizia. Così ha proceduto ad acquistare quasi 600mila dollari di lingotti d'oro in un negozio a Sydney, oltre 110mila dollari in monete preziose in un negozio a Brisbane. Successivamente ha acquistato vestiti da Uniqlo, cosmetici dalla Mecca e valuta estera. 

Il processo 

Abdel Ghadia è comparso presso il tribunale locale di Burwood di Sydney dove si è dichiarato colpevole di due capi di imputazione per essersi appropriato di fondi proventi da reato.  La corte ha chiarito che la coppia era nella fase finale dell'acquisto di una nuova casa quando ha trasferito per errore 759.314 sterline a Ghadia, invece che al conto della Commonwealth Bank a cui doveva fare il bonifico. Quando ha scoperto l'errore la coppia ha iniziato un'azione legale per recuperare i fondi, che nel frattempo il rapper aveva speso.

Chi è «Slimmy»

Abdel Ghadia è un rapper australiano conosciuto su Youtube come Slimmy.  Su ciò che gli è accaduto ha scritto anche una canzone rap: «Detective che fanno offerte chiedendo dove sono finiti i SOLDI. Intercettano tutte le mie telefonate ma io parlo una lungua diversa!!», che ha pubblicizzato anche sui social dove però, al momento, non gode di tanta celebrità. Ghadia ha pubblicato album e si è esibito in diversi luoghi. In un libro sui rapper indipendenti pubblicato nel 2018 Ghadia era descritto come un giovane umile che aveva un grande futuro nella musica sia come artista che come scrittore. E adesso è soggetto a misure restrittive che gli vietano di andare vicino a aeroporti internazionali e ha il coprifuoco dalle 22:00 alle 7:00. Verrà condannato il 2 dicembre.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 4 Novembre 2022, 20:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA