Il nonno restituisce l'auto a noleggio, ma lascia dentro la nipotina di due anni: arrestato

A lanciare l'allarme è stato un dipendente della Hertz che ha chiamato la polizia dicendo di aver visto una bambina chiusa in un'auto nell'aeroporto internazionale di Daytona Beach, in Florida

Il nonno restituisce l'auto a noleggio, ma lascia dentro la nipotina di due anni: arrestato

Restituisce l'auto a noleggio ma ci lascia dentro la sua nipotina di 2 anni. David Towner, 62 anni, di Port Orange, aveva fatto da babysitter a sua nipote, ma si è dimenticato di lei nel seggiolino dell'auto. La bambina è stata trovata in stato di choc, spaventata e accaldata ma fortunatamente viva.

Leggi anche > Mamma caccia il figlio di casa, lui la uccide a coltellate

Il salvataggio

A lanciare l'allarme è stato un dipendente della Hertz che ha chiamato la polizia dicendo di aver visto una bambina chiusa in un'auto nell'aeroporto internazionale di Daytona Beach, in Florida. La temperatura del parcheggio era di circa 26 gradi e se la piccola fosse rimasta più a lungo avrebbe rischiato la vita. Pare che la nipotina sia stata abbandonata per circa 45 minuti, all'arrivo della polizia è stata soccorsa, ma è apparsa in buone condizioni di salute, anche se molto spaventata e con segni evidenti di pianto sul viso.

La polizia ha provato a rintracciare il nonno, ma senza successo, fino a quando non ha chiamato la madre della piccola appena ha saputo che il 62enne si era dimenticato della piccola. «La madre si stava recando immediatamente all'aeroporto per ricongiungersi con sua figlia», hanno detto le autorità. La bambina è stata restituita alla mamma e il caso è stato segnalato al Dipartimento per l'infanzia e la famiglia.

 

Il nonno ha ammesso di aver avuto una svista, si è detto pieno di rimorsi ma è stato comunque accusato di abbandono di minori e arrestato.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Ottobre 2022, 15:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA