Per la regina Elisabetta due piccoli grandi regali per alleviare le preoccupazioni: ecco di cosa si tratta

Per la regina Elisabetta due piccoli grandi regali per alleviare le preoccupazioni: ecco di cosa si tratta

Due cuccioli di razza corgi per Elisabetta II. Nel Castello di Windsor, dove risiede Elisabetta II, sono arrivati due cuccioli di corgi che le hanno fatto compagnia mentre il principe Filippo è in ospedale e Buckingham Palace si prepara per l'intervista bomba a Oprah di Harry e Meghan.

 

Il Principe Filippo ricoverato in un altro ospedale. Come sta il marito della Regina Elisabetta

 

La Regina, come riporta il Telegraph, è stata senza corgi al suo fianco per più di due anni dopo la scomparsa di Whisper, adottato nell’ottobre 2008 in seguito alla morte del suo proprietario, un ex guardacaccia di Sandringham.

 

Meghan Markle, secondo attacco a Buckingham Palace: «Non so come si aspettino che restiamo in silenzio»

 

La regina è stata devota ai corgi per tutta la sua vita. Ne ha posseduti più di 30, oltre a dorgis, labrador neri e cocker spaniel. Il suo primo corgi, Susan, le fu regalato per il diciottesimo compleanno dai suoi genitori nel 1944. Susan divenne la fondatrice della dinastia dei cani reali della regina e fu persino portata in luna di miele dalla principessa Elisabetta. Ma Susan non era sempre ben educata: ha morso un reale sulla caviglia ed era anche piuttosto incline a prendersela con le gambe della servitù. Suo nipote, Whisky,  ha strappato i pantaloni di un ufficiale delle guardie.

La regina si prende cura dei propri cani il più possibile e li nutre, quando il suo fitto programma lo consente. Durante i fine settimana a Windsor, andavano anche i corgi e vivevano nei suoi appartamenti privati.

Nel 2012, i corgi della regina hanno avuto un ruolo da protagonista nello sketch di James Bond che la regina ha registrato per la cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Londra.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 5 Marzo 2021, 20:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA