Carlo d'Inghilterra allontana definitivamente il fratello Andrea, lui scoppia in lacrime: «Non sarà più altezza reale»

Pare anche che Andrea, ormai solo e depresso, sia scoppiato in lacrime, dopo aver già perso i titoli militari e le charity di cui era patrono, non sarà più nemmeno chiamato altezza reale.

Carlo d'Inghilterra allontana definitivamente il fratello Andrea, lui scoppia in lacrime: «Non sarà più altezza reale»

Andrea d'Inghilterra bandito per sempre dalla Royal Family. Il fratello del nuovo Re del Regno Unito, Carlo III, pare sperasse di avere nuovamente un ruolo nella famiglia reale, nonostante le recenti accuse di abusi e la sua vicinanza a un uomo accusato di pedofilia, ma le cose sono andate diversamente e Carlo ha stabilito un allontanamento definitivo.

Leggi anche > Principe Harry, l'ennesima umiliazione: non era mai successo prima

La discussione

Nella sua residenza di Birkhall, in Scozia, pochi giorni prima della morte di Elisabetta II, Carlo aveva convocato il fratello Andrea e gli aveva spiegato, una volta per tutte, che mai più sarebbe tornato ai suoi doveri pubblici. A riportare la notizia è il Mail on Sunday che svela il privato retroscena. Pare anche che Andrea sia scoppiato in lacrime, dopo aver già perso i titoli militari e le charity di cui era patrono, non sarà più nemmeno chiamato altezza reale.

La decisione era stata presa dalla regina, incoraggiata da Carlo e da William, dopo che Andrea aveva patteggiato con Giuffrè con un risarcimento di oltre 13 milioni di euro. Forse Andrea pensava che il fratello facesse un passo indietro, ma così non è stato. Pare anche che  le figlie di Andrea, Beatrice ed Eugenie, hanno chiesto un incontro con lo zio re pregandolo di cambiare idea, perché temono per la salute del padre che sarebbe depresso e solo, con l'unica vicinanza della ex Sarah Ferguson.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 7 Novembre 2022, 15:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA