Vescovo rapinato durante la messa (trasmessa in diretta), bottino da 400mila dollari in gioielli: il video choc

I rapinatori sono entrati armati di pistola intimando al vescovo Lamor Whitehead e a sua moglie di dargli tutti gli oggetti preziosi in loro possesso

Vescovo rapinato durante la messa (trasmessa in diretta): bottino da 400mila dollari in gioielli

Un vescovo è stato rapinato domenica nel corso di una messa: i ladri hanno fatto irruzione in chiesa durante il sermone, trasmesso in diretta sui social, portandosi via gioielli per un valore complessivo di 400mila dollari. È acaduto a New York, nella chiesa dei Leaders of Tomorrow International Ministries, intorno alle 11 del mattino. I rapinatori - secondo quanto ricostruito dalla polizia di New York - sono entrati armati di pistola intimando al vescovo Lamor Whitehead e a sua moglie di dargli tutti gli oggetti preziosi in loro possesso.

 

New York, rapina in chiesa durante la messa

«Quando li ho visti entrare nel santuario con le pistole ho detto a tutti di uscire, di uscire e basta», ha raccontato Whitehead in un video pubblicato su Instagram dopo l'incidente. «Non sapevo se volevano sparare in chiesa o se erano venuti solo per una rapina». Il vescovo si è detto grato che nessuno si sia fatto male, ma ha aggiunto: «Hanno preso tutti i miei gioielli e quelli di mia moglie».

La messa è stata trasmessa in diretta, così le immagini della rapina sono finite sui social, condivise dai media locali. Nel filmato si vede il vescovo inginocchiarsi e poi mettersi a terra, minacciato da un criminale armato. Dopo alcuni concitati secondi, i ladri vanno via con la refurtiva. Secondo quanto rivelato dalle forze dell'ordine, al vescovo Whitehead e a sua moglie sono stati portati via gioielli per un valore complessivo di 400mila dollari. I criminali, scappati a bordo di una Mercedes bianca, sono ancora a piede libero. 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 25 Luglio 2022, 20:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA